Miscelazione liquidi

mixer ita

Questo impianto di PL-Sim simula una parte di stabilimento industriale che ha il compito di produrre e stoccare un composto destinato ad essere utilizzato altrove nel ciclo produttivo. Lo scenario ha come elementi principali due serbatoi. Nel primo, denominato Mixer, vengono miscelati e riscaldati tre diversi liquidi che costituiscono gli ingredienti della ricetta. Il secondo, denominato Prodotto, viene utilizzato per lo stoccaggio del composto.

Il mixer è alimentato da tre diverse tubazioni, ognuna di esse adduce al suo interno un diverso ingrediente. Le valvole e le pompe su queste tubazioni, nonché i livellostati ed il trasmettitore di livello che equipaggiano il serbatoio, ne permettono un dosaggio accurato. I tre ingredienti sono rispettivamente di colore rosso, verde e blu. La miscela assume un colore che è funzione delle percentuali dei diversi liquidi che la compongono, secondo le leggi della colorimetria. Per esempio, se vengono versate uguali quantità di rosso e di verde nel serbatoio, la miscela risultante avrà un colore giallo.

Con l’attivazione del riscaldatore ed la rilevazione dello stato del termostato o la lettura del valore del trasmettitore di temperatura poi, il composto potrà essere riscaldato fino alla temperatura desiderata.
Una coppia pompa-valvola permette il travaso del prodotto finito dal primo al secondo serbatoio, dove verrà stoccato. La coppia pompa-valvola, in uscita dal serbatoio prodotto, serve ad alimentare impianti dello stabilimento che utilizzano il prodotto, qui non rappresentati e che facenti parte dell’automazione. Nel serbatoio prodotto dovrà sempre rimanere una quantità di composto sufficiente a coprire le richieste fino al completamento di un nuovo ciclo di produzione.

Nella parte superiore della finestra è presente un pannello operatore nel quale sono raggruppati pulsanti e lampade per il comando dell’impianto e la segnalazione del suo stato.
Un ulteriore riquadro raggruppa le segnalazioni di stato e le regolazioni dei sensori ON-OFF installati sui serbatoi.

Provate a miscelare i tre ingredienti secondo dei rapporti prefissati. Riscaldate per un certo tempo ad una certa temperatura la miscela ottenuta e travasatela nel serbatoio Prodotto. Siamo sicuri che altri possibili modi di utilizzo potranno essere suggeriti dalla vostra fantasia.
Per le prime applicazioni non è detto che dobbiate usare tutti i segnali previsti a campo. Potreste usare solo due ingredienti, saltare la fase di riscaldamento ed evitare la generazione di allarmi. Man mano poi, potreste aggiungere queste funzionalità ed altre ancora quali, ad esempio, la gestione di più ricette.


^