Operazioni matematiche con numeri interi

+ (Addizione di intero)

Con operando a 16 bit, somma il contenuto della parola bassa di ACCU1 con la costante specificata. Il contenuto di ACCU2 e la parola alta di ACCU1 rimangono inalterati. La parola alta di ACCU1 non subisce modifiche.

Con operando a 32 bit, somma il contenuto di ACCU1 con la costante specificata e deposita il risultato in ACCU1.

In entrambe i casi, il contenuto di ACCU2 rimane inalterato. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: costanti a 16 o 32 bit

+I (Addizione a 16 bit)

Le parole basse di ACCU2 ed ACCU1 vengono sommate come numeri a 16 bit con segno. Il risultato viene memorizzato nella parola bassa di ACCU1. Il contenuto di ACCU2 e la parola alta di ACCU1 rimangono inalterati. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno

-I (Sottrazione a 16 bit)

La parola bassa di ACCU1 viene sottratta dalla parola bassa ACCU2. I valori vengono interpretati come numeri a 16 bit con segno. Il risultato viene memorizzato nella parola bassa ACCU1. Il contenuto di ACCU2 e la parola alta di ACCU1 rimangono inalterati. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno

*I (Moltiplicazione a 16 bit)

La parola bassa di ACCU1 viene moltiplicata per la parola bassa ACCU2. I valori vengono interpretati come numeri a 16 bit con segno. Il risultato viene memorizzato in ACCU1 su 32 bit. Il contenuto di ACCU2 rimane inalterato. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno

/I (Divisione a 16 bit)

La parola bassa di ACCU2 viene divisa per la parola bassa ACCU1. I valori vengono interpretati come numeri a 16 bit con segno. Il quoziente viene memorizzato nella parola bassa di ACCU1; il resto viene memorizzato nella parola alta di ACCU1. Il contenuto di ACCU2 rimane inalterato. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno

+D (Addizione a 32 bit)

I contenuti di ACCU2 ed ACCU1 vengono sommati come numeri a 32 bit con segno. Il risultato viene memorizzato nella parola bassa in ACCU1. Il contenuto di ACCU2 rimane inalterato. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno

-D (Sottrazione a 32 bit)

Il contenuto di ACCU1 viene sottratto dal contenuto di ACCU2. I valori vengono interpretati come numeri a 32 bit con segno. Il risultato viene memorizzato in ACCU1. Il contenuto di ACCU2 rimane inalterato. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno

*D (Moltiplicazione a 32 bit)

Il contenuto di ACCU1 viene moltiplicato per il contenuto di ACCU2. I valori vengono interpretati come numeri a 32 bit con segno. Il risultato viene memorizzato in ACCU1 su 32 bit. Il contenuto di ACCU2 rimane inalterato. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno

/D (Divisione a 32 bit)

Il contenuto di ACCU2 viene diviso per il contenuto di ACCU1. I valori vengono interpretati come numeri a 32 bit con segno. Il risultato viene memorizzato in ACCU1. Il contenuto di ACCU2 rimane inalterato. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno

MOD (Modulo)

Il contenuto di ACCU2 viene diviso per il contenuto di ACCU1. I valori vengono interpretati come numeri a 32 bit con segno. Il resto viene memorizzato in ACCU1. Il contenuto di ACCU2 rimane inalterato. Vengono influenzati i bit di stato A1, A0 e OV.

Operandi ammessi: nessuno


^