Ingressi–Uscite analogici

Il modulo al posto connettore 6 possiede quattro canali analogici di ingresso che vengono mappati nella immagine degli ingressi in corrispondenza delle word EW288, EW290, EW292 ed EW294, vedi Tabella 31. La codifica del valore utilizza 12 dei 16 bit disponibili. Come indicato in figura, il bit meno significativo della codifica (B0) occupa il bit 3 della word, B1 occupa il bit 4 e così via fino a B11 che occupa il bit 14. I bit 15, 2, 1 e 0 sono sempre a zero nella simulazione.

Tabella 33: Codifica valori dei canali analogici di ingresso per S7 300

Bit di EW

15

14

13

12

11

10

9

8

7

6

5

4

3

2

1

0

Codifica

0

B11

B10

B9

B8

B7

B6

B5

B4

B3

B2

B1

B0

X

X

X

Al valore minimo dell’ingresso (es. 0V) corrisponde una codifica B11-B0 pari a 0; al valore massimo corrisponde una codifica di (2048)10. Quindi, concludendo, il valore di una delle word dell’immagine può variare da 0 a 2048×8=16384. Dove la moltiplicazione per 8 deriva dallo scorrimento di 3 posti a sinistra (23=8) che prevede la codifica.

Il modulo al posto connettore 7 possiede quattro canali analogici di uscita che vengono mappati nella immagine delle uscite in corrispondenza delle word AW304, AW306, AW308 ed AW310. La codifica del valore utilizza 11 dei 16 bit disponibili. Come indicato nello schema seguente, il bit meno significativo della codifica (B0) occupa il bit 4 della word, B1 occupa il bit 5 e così via fino a B10 che occupa il bit 14. I bit 15, 3, 2, 1 e 0 sono ininfluenti al fine dell’emissione di un certo valore di tensione.

Tabella 34:Codifica valori dei canali analogici di uscita per S7 300

Bit di AW

15

14

13

12

11

10

9

8

7

6

5

4

3

2

1

0

Codifica

X

B10

B9

B8

B7

B6

B5

B4

B3

B2

B1

B0

X

X

X

X

Per ottenere il valore minimo in uscita (es. 0V) occorre una codifica B10-B0 pari a 0; il valore massimo si ottiene invece con una codifica di 1024. Quindi, concludendo, il valore che è possibile scrivere in una delle word dell’immagine può variare da 0 a 1024×16=16384. Dove la moltiplicazione per 16 deriva dallo scorrimento di 4 posti a sinistra (24=16) che prevede la codifica.


^