Blocchi Dati (DB)

In questi blocchi possono essere immagazzinati dati che serviranno nell’elaborazione del programma utente. I blocchi dati sono strutturati in byte, a partire dal numero 0 fino al numero 255, al massimo. L’accesso ai dati può essere effettuato con operazioni di lettura e scrittura a byte (DBB), a word (DBW) ed a doppia word (DBD) oppure di test e memorizzazione di bit (DBX).

E’ necessaria l’apertura del blocco mediante l’istruzione AUF (es. AUF DB20), prima di accedere ai dati in esso contenuti in modo diretto (es. L DBB6). Altrimenti è possibile accedere ai dati di un blocco non aperto specificando prima del dato il blocco di appartenenza (es. L DB20.DBB6).

Operazioni di accesso a dati oltre la lunghezza del blocco provocano errore di esecuzione e portano la CPU in Stop.


^