combinazione XOR

Realizzare A4.2 = E0.1 XOR E0.2

L’operazione logica XOR applicata a due variabili booleane dà risultato vero solo quando solo una delle due variabili è vera.

La prima serie di contatti del programma ladder è chiusa solo quando E0.1 è chiuso ed E0.2 è aperto; la seconda serie è chiusa solo quando, al contrario, E0.1 è aperto e E0.2 è chiuso. Realizzando il parallelo delle due si ottiene la funzione desiderata: la bobina viene eccitata solo quando un ingresso è chiuso e l’altro è aperto.

LADDER

AWL
 Combinazione XOR       X     E0.1X     E0.2

BE

La soluzione AWL si ottiene caricando dapprima lo stato di E0.1 nel registro RLC (X E0.1). In effetti l’operazione in senso stretto è una XOR ma qui, essendo la prima di una sequenza, viene interpretata come una operazione di caricamento di bit e quindi lo stato dell’operando viene copiato in RLC. In questo caso l’istruzione è perfettamente equivalente alla U E0.1 o alla O E0.1, che potrebbero essere sostituite ad essa ottenendo un programma dall’identico funzionamento. Quindi viene effettuata una XOR tra l’RLC e l’ingresso E0.2 (X E0.2), che deposita ancora il risultato in RLC. Questa istruzione non è la prima di una sequenza e l’operazione quindi viene interpretata effettivamente come una XOR. L’ultima istruzione (= A4.2) provvede a trasferire il contenuto di RLC, che a questo punto rappresenta la combinazione logica E0.0 XOR E0.1, all’uscita A4.2.


^